Comunione o separazione dei beni?

Dalla preparazione del matrimonio alla crescita dei figli.

Moderatori: -*jeje*-, dreamss

Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi perlinazzurra il 27 marzo 2011, 11:41

C'è anche questa cosa da decidere... qualcuno ne sa qualcosa? Noi avremmo optato per la separazione ma mi sa che si debba andare da un avvocato o comemrcialista per avere le idee più chiare...
Zia felice di Martina, di Margherita, di Mattia e di Matteo e mamma di Greta!!!
Immagine
Immagine
Avatar utente
perlinazzurra
Ametista
Ametista
 
Messaggi: 12870
Iscritto il: 23 febbraio 2005, 8:54

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi cailyn il 27 marzo 2011, 13:31

Io penso separazione, perche' io ho la ditta intestata a mio nome e se dovesse capitare qualcosa non vorrei che rompessero le balle pure ai sodlini di dany...ma poi si vedra'!
Avatar utente
cailyn
Ametista
Ametista
 
Messaggi: 12143
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 10:03
Località: Bergamo

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi kikk@ il 27 marzo 2011, 13:35

noi abbiamo fatto la separazione dei beni, io trovo che sia molto più conveniente.
è logico che poi nella vita di coppia bisogna ragionare "in comunione"
Immagine
Avatar utente
kikk@
Opale
Opale
 
Messaggi: 4854
Iscritto il: 22 gennaio 2005, 13:36
Località: Piemonte

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi Fecolina il 27 marzo 2011, 14:54

noi comunione dei bene tanto anche se abbiamo entrambi 2 aziende, con quelle non si risponde ai cacchi dell'altro e neanche con i beni prematrimoniali ne con le eredità se non erro, post non abbiamo nulla e cmq non avendo deciso nulla prima del 9 giugno 2007 davanti al parroco c'è venuto da dire subito comunione :smt003 ma non ci siamo pentiti, semplicemente lo davamo per scontato :smt080
Immagine

Ieri è il passato, domani sarà il futuro. Oggi è un DONO, infatti lo chiamiamo PRESENTE
Avatar utente
Fecolina
Zaffiro
Zaffiro
 
Messaggi: 17312
Iscritto il: 21 gennaio 2005, 15:16
Località: Giulianova (abruzzo)

Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi kikk@ il 27 marzo 2011, 15:18

Credo dipenda dal tipo di società , per alcune rispondi con i tuoi beni personali
Immagine
Avatar utente
kikk@
Opale
Opale
 
Messaggi: 4854
Iscritto il: 22 gennaio 2005, 13:36
Località: Piemonte

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi laubimba il 28 marzo 2011, 10:31

noi pensiamo d fare la comunione dei beni cmq la cas è gia di entrambi a nn facciamo attività in proprio ..quindi nn c cambia molto
Immagine
Avatar utente
laubimba
Opale
Opale
 
Messaggi: 5369
Iscritto il: 2 marzo 2005, 16:42
Località: la spezia

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi albascura il 28 marzo 2011, 13:13

Premessa: non ne capisco molto :smt003 .
Ma una mia amica quando si è sposata (2 anni fa) mi disse che avevano preferito la separazione dei beni. Alla fine per quello che volevano che fosse di proprietà di entrambi (es. casa), basta co-intestarlo.
Ti lascio questo link che potrebbe esserti utile.
Avatar utente
albascura
Giada
Giada
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 27 gennaio 2006, 11:25
Località: Magna Grecia

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi Azur il 28 marzo 2011, 16:48

i miei hanno due conti separati e uno assieme, secondo me non è una cattiva idea!
Avatar utente
Azur
Quarzo
Quarzo
 
Messaggi: 1907
Iscritto il: 14 dicembre 2009, 21:38
Località: Como

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi dreamss il 28 marzo 2011, 17:57

No ho mai ragionato seriamente su questo argomento, che trovo estremamente delicato.
Il mio pensiero, e come dico non ho avuto modo di farmi una idea ben precisa ancora, è che la comunione dei beni sia una naturale conseguenza del matrimonio, dove si condivide praticamente la vita intera.
Però mi rendo conto che vivere di filosofia e amore non sia molto realistico, quindi rimando la mia decisione definitiva a quando, e se, la dovrò prendere.
My Blog is Back!!
Come far di necessità virtù:trasformare la rumenta in arredamento country!
Avatar utente
dreamss
Topazio
Topazio
 
Messaggi: 18792
Iscritto il: 21 gennaio 2005, 14:03
Località: Bologna

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi Vavy il 28 marzo 2011, 19:19

Per decidere quale regime patrimoniale scegliere per il matrimonio secondo le proprie esigenze bisogna riflettere sulla "ratio", cioè sulla ragione che sta alla base di ognuna delle due...

Spesso molti vedono la separazione come una specie di "partenza sbagliata" per il matrimonio, un partire dal presupposto che l'amore finirà, ma non è così :smt016

La ratio della COMUNIONE era ed è tutelare la moglie "casalinga", calcolando anche il suo lavoro fatto in casa nel reddito effettivamente percepito dalla famiglia. In sostanza i redditi percepiti e gli acquisti fatti dopo il matrimonio sono in comproprietà per i due coniugi.
Invece rimangono "divisi" i beni posseduti prima, eredità varie e i beni strettamente personali.
Il problema è che pure i debiti fanno parte della comunione, e qui ci viene in aiuto la separazione.

Con la SEPARAZIONE tutto ciò che ognuno dei due sposi acquista o percepisce rimane di sua proprietà esclusiva. Nulla vieta di comprare qualcosa in comproprietà (es. casa) in tal caso all'atto dell'acquisto bisogna appositamente cointestare il bene. E nulla vieta di avere in conto in banca in comune, da gestire assieme.
Il vantaggio della separazione? se uno dei due coniugi andasse in bancarotta (sia per un'attività fallita, ma anche in caso di un grosso risarcimento es. investi una persona in macchina oppure a scuola un bambino si fa male e ci vai di mezzo tu) i beni dell'altro non vengono toccati.
Invece nel caso della comunione se per caso avvenisse un triste evento del genere, sarebbe intaccato l'intero patrimonio della comunione.

Io sono tendenzialmente a favore della separazione dei beni, perchè nel caso uno dei due "vada nei casini", rimane pur sempre il patrimonio dell'altro e si rimette in sesto la famiglia partendo da qualcosa.
Poi ogni caso specifico ha le sue particolarità quindi va trattato a sè.
Ad esempio a mia madre, essendo insegnante, è stata consigliata la separazione.
In questa Italia di gente sempre "con l'avvocato in tasca" che ti fa causa civile per un nonnulla (e lo dico da aspirante avvocato) se due persone lavorano entrambe, credo che sarebbe meglio la separazione in generale.
Avatar utente
Vavy
Quarzo
Quarzo
 
Messaggi: 1922
Iscritto il: 26 aprile 2008, 20:21

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi Iaia_sparkling il 29 marzo 2011, 10:13

separazione decisamente!!!!!
mi sembra tu debba andar dal notaio....
Avatar utente
Iaia_sparkling
Turchese
Turchese
 
Messaggi: 7149
Iscritto il: 8 aprile 2008, 16:40
Località: Basso Piemonte

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi perlinazzurra il 29 marzo 2011, 19:23

Iaia_sparkling ha scritto:separazione decisamente!!!!!
mi sembra tu debba andar dal notaio....

In automatico con il matrimonio devi fare una scelta. Se la vuoi caombiare, allora devi andare dal notaio.

Vavy ti adoro!
Zia felice di Martina, di Margherita, di Mattia e di Matteo e mamma di Greta!!!
Immagine
Immagine
Avatar utente
perlinazzurra
Ametista
Ametista
 
Messaggi: 12870
Iscritto il: 23 febbraio 2005, 8:54

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi AngeloRosa il 1 luglio 2011, 13:21

separazione. E' una delle tante cose che mi ha imposto. O si faceva cosi o niente, l'amore è cieco :smt132
Cmq il risultato è che io non ho NULLA e lui ha TUTTO libretto, casa, macchine. E non sono neanche libera di prelevare 10 lire dal conto senza il suo permesso.
Avatar utente
AngeloRosa
Zircone
Zircone
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 14 aprile 2005, 9:35
Località: sicilia-Agrigento-Licata

Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi kikk@ il 1 luglio 2011, 14:14

La separazione dovrebbe essere solo sulla carta, non nella vita coniugale.
Per noi è stata una scelta obbligata, ma in casa questa cosa non di sente, non se ne parla mai.
Ma è tutto intestato a lui?
Immagine
Avatar utente
kikk@
Opale
Opale
 
Messaggi: 4854
Iscritto il: 22 gennaio 2005, 13:36
Località: Piemonte

Re: Comunione o separazione dei beni?

Messaggiodi AngeloRosa il 1 luglio 2011, 14:18

kikk@ ha scritto:La separazione dovrebbe essere solo sulla carta, non nella vita coniugale.
Per noi è stata una scelta obbligata, ma in casa questa cosa non di sente, non se ne parla mai.
Ma è tutto intestato a lui?


già. :smt072
la casa è di sua madre, se ci farà l'atto lo intestera solo a lui. SICURO.
Immagine
a volte guardo mio figlio e li' mi rendo conto veramente di essere una mamma ...
....una mamma che vorrebbe ancora essere una figlia ...
Avatar utente
AngeloRosa
Zircone
Zircone
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 14 aprile 2005, 9:35
Località: sicilia-Agrigento-Licata

Prossimo

Torna a Progetto famiglia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti