sono enrata in bulimia....

E' dura rimanere in linea!

Moderatori: -*jeje*-, dreamss

Messaggiodi Shadow il 17 aprile 2006, 19:22

kizette ha scritto:non volgio ingrassare...io volgio dimagrire....non riesco a sostenere il peso mentale di questi kg . piango tutot il giorno. la notte sogno quell'uomo che mi violenta....
io ho bisogno di tirare avanti.sono madre e devo cavarmela da sola con un figlio piccolo molto spesso.
non mi posso permettere di andare in cliniche o rinchiudermi nel mio dolore...
lo so che dimagrire non risolve ma almeno mi tiene abada i nervi e quetsoa sua voltami consente di vivere almeno tirando avanti.
sono in bulimia da poco....o meglio...soffro di abbuffate nervose da ormai 3 anni ma ho inizaito a rimettere con frequenza giornaliera da meno di 1 mese...

Ripeto: devi risolvere 1 problema per volta! Pensa prima ad uscire dalla bulimia, questo atteggiamento non credo che ti aiuti molto.
Cosa ne pensa la tua psicoterapeuta?
ImmagineImmagine
Avatar utente
Shadow
Turchese
Turchese
 
Messaggi: 6781
Iscritto il: 22 gennaio 2005, 12:54
Località: Ferrara

Messaggiodi Fujko il 18 aprile 2006, 20:25

Kizette, perché non frequenti gruppi di ascolto mirati per la risoluzione del tuo problema? Per me l'idea di supporto collettivo è validissima, ma credo che frequentare un programma Weight Watchers peggiorerebbe, in questo caso, le cose. Difficile infatti che i tuoi disagi vengano curati da chi si occupa essenzialmente di far dimagrire la taglie forti. E' come se ti sforzassi molto per risolvere tutto e tornare a sorridere, ma l'impressione che ho è che tu stia remando nella direzione sbagliata.

Un abbraccio, con la speranza che tu possa tornare presto a essere felice con quella meraviglia che dev'essere il tuo bimbo :smt026
Avatar utente
Fujko
Corallo
Corallo
 
Messaggi: 9080
Iscritto il: 21 gennaio 2005, 21:13
Località: Milano

Messaggiodi Berkelia il 18 aprile 2006, 20:31

il problema non sono i chili per te,il problema evidente è un'altro e l'hai detto tu qual'è...è quello che devi risolvere...smettila di farti del male,il tuo corpo non centra niente,hai anche un bimbo devi essere forte,più forte del male che hai subito.

Il miglior modo per sconfiggere una malattia è metterci volontà,siamo noi stessi il farmaco migliore per i nostri malanni,io spero tanto che ne esci fuori :smt051
Avatar utente
Berkelia
Zircone
Zircone
 
Messaggi: 931
Iscritto il: 22 marzo 2005, 2:46
Località: Piemonte

Messaggiodi Fujko il 18 aprile 2006, 20:34

Berkelia ha scritto:Il miglior modo per sconfiggere una malattia è metterci volontà,siamo noi stessi il farmaco migliore per i nostri malanni


Parole d'oro :smt017
Avatar utente
Fujko
Corallo
Corallo
 
Messaggi: 9080
Iscritto il: 21 gennaio 2005, 21:13
Località: Milano

Messaggiodi micia il 18 aprile 2006, 21:54

kizette ha scritto:non volgio ingrassare...io volgio dimagrire....non riesco a sostenere il peso mentale di questi kg . piango tutot il giorno. la notte sogno quell'uomo che mi violenta....io ho bisogno di tirare avanti.sono madre e devo cavarmela da sola con un figlio piccolo molto spesso.
non mi posso permettere di andare in cliniche o rinchiudermi nel mio dolore...
lo so che dimagrire non risolve ma almeno mi tiene abada i nervi e quetsoa sua voltami consente di vivere almeno tirando avanti.
sono in bulimia da poco....o meglio...soffro di abbuffate nervose da ormai 3 anni ma ho inizaito a rimettere con frequenza giornaliera da meno di 1 mese...


kizette mi dispiace sentire che ti trovi in questa spiacevole situazione, non posso darti consigli da medico o psicologo ma posso dirti che la voglia di buttarsi alle spalle il passato, per quanto spiacevole possa essere, deve nascere dal più profondo di te stessa.

Sfogati una volta per tutte con una persona a te cara, che può capire e non rinchiuderti nel tuo dolore!! Ricordati che si riesce sempre ad andare avanti, anche quando tutto sembra terribile e ti senti intrappolata nella tristezza e ti senti impotente.. reagisci!! Un gruppo di sostegno ti fa sicuramente sentire meno sola ma non è un magico rimedio, ci devi mettere tutta la tua forza di volontà e partire da lì.

dalla foto che vedo non sei affatto brutta, sei bellissima!!! pensaci bene, credi davvero di stare meglio cercando di dimagrire? è semplicemente un tuo modo di sfogarsi ma tu sai che non è il modo giusto, lo sai. Ituoi nervi sono tesi ma pensa che c'è rimedio e non disperare. Hai un figlio piccino picciò che ha bisogno di imparare tante cose da te, insegnagli per prima cosa che bisogna voler bene a se stessi, almeno fallo per lui.

cerca di rilassarti (qui parla la donna più nevrotica del mondo). dedicati a qualcosa che ti piace e ti soddisfa e non pensare a quell'uomo e a quello che ti ha fatto. anche a me è successo, erano un gruppo di ragazzi e mi hanno obbligata a star zitta per un anno minacciandomi e facendomi sentire una nullità. Ma ora ne parlo con tranquillità, pensarci non mi fa più stare tanto male, ho cacciato via dalla mia mente i ricordi peggiori, è un fatto passato e io sono una persona che si merita di essere libera dai propri demoni, e anche tu! mi ha aiutato più di tutti il mio migliore amico, parlarne mi ha fatto sentire meglio, ha eliminato dalla mia testa quel senso di oppressione per non aver potuto evitare quella violenza tremenda.

tu sai che la tua bulimia è forse una conseguenza di quell'episodio ma non devi permettere che un uomo simile comprometta la tua vita. tu devi andare avanti e superare la cosa. lo devi fare per il tuo bene. sforzati. devi riconquistare la fiducia in te stessa e riuscire a guardarti allo specchio sentendoti bella e volendoti bene. i chili non fanno la differenza!

ho scritto così tanto perchè mi dispiace sul serio per quello che ti succede, non ti conosco ma da lontano ti mando un abbraccio sincero perchè hai già fatto un passo enorme nel riuscire a capire cosa ti turba e dirlo qui nel forum.
spero che tu riesca a tornare serena!!! :smt026
micia
Giada
Giada
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 5 novembre 2005, 15:59

Messaggiodi kizette il 19 aprile 2006, 10:56

ragazze grazie.....ho appena avuto l'ennesima mazzata....
ho smesso la pillola i primi del mese...l'8 ho avuto il ciclo....
stanotte ho fatto l'amore col mio uomo...stamattina mi ha detto che mentre buttava i profilattici si è reso onto che l'ultimo (quello di un rapp non concluso) era bucato sopra...
insomma,ho appena preso il norlevo (pillola del giorno dopo)e adesso tremo di paura,di schifo x quetso corpo e questa identità sessuale che mi crea solo problemi. già 1 volta sono rimasta inconta e ho dovuto abortire xchè quel ragazzo non mi amava e non era una persona con la testa a posto.
ho peros anche altri 2 figli di aborto spontaneo....
adesso sono veramnte azzerata...
ho appena lasciato il mio uomo xchè sono rimasta schifata dal fatto che non me lo ha detto appena se ne è accorto ma ha aspettato che lo chiamassi io stamattina al cell...
mi sento abbandonata a me stessa....
...fra sparare oppure sparire scelgo ancora di sperare...
c.b.
Avatar utente
kizette
Ambra
Ambra
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 3 ottobre 2005, 10:49

Messaggiodi micia il 19 aprile 2006, 14:43

:smt026
micia
Giada
Giada
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 5 novembre 2005, 15:59

Messaggiodi micia il 26 aprile 2006, 22:18

kizette come stai?
micia
Giada
Giada
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 5 novembre 2005, 15:59

Messaggiodi kizette il 27 aprile 2006, 9:18

..male....ho avuto qusi una emorraggia...il gine dice che cmq devo fare un test fra 1 sett circa prima di star tranquilla...
oggi vasdo dal'omeopata ....grazie micia che m chiedi.grazie davvero
:smt027
...fra sparare oppure sparire scelgo ancora di sperare...
c.b.
Avatar utente
kizette
Ambra
Ambra
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 3 ottobre 2005, 10:49

Messaggiodi FashionVictim il 27 aprile 2006, 12:51

Kizette scusa se ti dico queste parole ma non riesco proprio a capire perchè ti devi rovinare cosi ...
La pillola se hai questi rapporti con persone diverse la devi prendere adesso ce ne sono a basso dosaggio ormonale , ma con il fatto che vomiti sempre non so poi quanto sia utile , il tuo corpo non è un giocattolo non puoi martoriarlo fino a che sarà da buttare via ...
Pensa che c'è gente paralizzata su una sedia a rotelle da 11 anni e tutti i giorni ringrazia Dio per non esserci morto in quell'incidente ... ti consiglio una cosa molla computer internet , pricoterapeuta scarsa ( l'omeopatia è solo un pagliativo ed io lo so bene) e vai da dei medici seri da persone che ti ascoltano e ti aiutano non hai bisogno di essere compatita ... ma aiutata ...
FashionVictim
 

Messaggiodi micia il 27 aprile 2006, 16:51

kizette ha scritto:..male....ho avuto qusi una emorraggia...il gine dice che cmq devo fare un test fra 1 sett circa prima di star tranquilla...
oggi vasdo dal'omeopata ....grazie micia che m chiedi.grazie davvero
:smt027


kizette ti assicuro che continuo a pensare qualcosa, qualsiasi cosa, per aiutarti!!! solo che non so bene cosa!!
tu prova a fare un po' di ordine nei tuoi pensieri intanto... e cerca qualche persona competente che possa darti un buon consiglio e rilassati: pensa positivo... che so... pensa che dai pasticci si riesce sempre a tirarcisi fuori e abbi pazienza.

ma l'uomo l'hai lasciato definitivamente? scusa se te lo chiedo ma se era una storia seria forse si può recuperare il rapporto :smt026

di omeopatia non so un fico secco... ma la mamma di un mio amico è sia medico legale che omeopata quindi qualcosa di fondato in queste cure ci sarà!

il gine sicuramente saprà dirti con precisione se è il caso di iniziare di nuovo ad assumere la pillola... un aborto credo che lasci sempre un gran vuoto dentro.. magari anche questo ha contribuito a sconvolgere i tuoi pensieri... uno psicologo è sicuramente una scelta valida, può sostenerti e indicarti la direzione giusta

x fashionvictim: penso che a nessuno piaccia essere compatito, forse qui kizette cerca un po' di "ascolto". una mano ce la si può anche dare a vicenda....
micia
Giada
Giada
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 5 novembre 2005, 15:59

Messaggiodi kizette il 27 aprile 2006, 21:18

non vogli fare pena nessuno...io mi reputo fortunata...
vorrei guarie ma non riesco....è un mio limite...
la prima pillola lapresi a 18 anni....non le sopporto...mi gonfio e ho fastidi....
ne ho cambiate una decina...compreso l'anello....
avevo una storia seria.fissa....
quando ero single usavo il condon x ovvi motivi.....
sull'omeopatia..oggi la dott manco è venuta,...
ha rimandato a mart....
ho terrore di essere incinta....non gliela fo più...
...fra sparare oppure sparire scelgo ancora di sperare...
c.b.
Avatar utente
kizette
Ambra
Ambra
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 3 ottobre 2005, 10:49

Re: sono enrata in bulimia....

Messaggiodi mikka il 11 ottobre 2008, 19:47

credo che una mia amica abbia dei disturbi alimentari...
cosa posso fare per aiutarla?
Avatar utente
mikka
Opale
Opale
 
Messaggi: 5591
Iscritto il: 23 gennaio 2005, 22:31

Re: sono enrata in bulimia....

Messaggiodi Shadow il 12 ottobre 2008, 9:31

mikka ha scritto:credo che una mia amica abbia dei disturbi alimentari...
cosa posso fare per aiutarla?

Non molto purtroppo... stagli vicina e prima o poi te ne parlerà.
Non insistere, potresti ottenere l'effetto opposto.
Come te ne sei accorta?
ImmagineImmagine
Avatar utente
Shadow
Turchese
Turchese
 
Messaggi: 6781
Iscritto il: 22 gennaio 2005, 12:54
Località: Ferrara

Re: sono enrata in bulimia....

Messaggiodi scatoletta il 12 ottobre 2008, 10:00

sia di anoressia che di bulimia alla fine se ne esce da soli purtoppo, lo so per esperienze personali..
Avatar utente
scatoletta
Giada
Giada
 
Messaggi: 2094
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: Monfalcone (GO)

PrecedenteProssimo

Torna a Dietetica e Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite